Press "Enter" to skip to content

Cosa Vedere a Vieste

Vieste è uno dei luoghi più visitati del Gargano, in questo articolo parleremo dei suoi punti di interesse più amati dai turisti.

church-3645125_1280-1

Il Centro Storico di Vieste

Il centro storico di Vieste, di solito chiamato “Vieste Vecchia”, si trova su una rocca a picco sul mare che va dalla spiaggia della Scialara a quella di Marina Piccola , ed ha come estremità punta San Francesco.
Il borgo, di origine medioevale, ha mantenuto quasi intatte le caratteristiche originali, con i suoi suggestivi vicoli irregolari, gli spiazzi con vista mare e le caratteristiche casette dal fascino mediterraneo.
Molto interessanti sono la Cattedrale, il Castello Federiciano e la Chiesa di punta San Francesco, circondata dal mare da 3 lati.

Il Pizzomunno, Monolite simbolo della città di Vieste
Il Pizzomunno, Monolite simbolo della città di Vieste

Il Pizzomunno

Il Pizzomunno è un un imponente faraglione in pietra calcarea alto 25 metri. E’ situato all’inizio della spiaggia a sud del centro : la spiaggia del Castello. Per il suo fascino è diventato il simbolo stesso di Vieste. Ad esso sono legate alcune leggende in cui il Pizzomunno è un giovane pescatore trasformato in pietra pietrificato dalle sirene gelose gelose della bella Cristalda, ragazza amata dal giovane Pizzomunno.

gargano-1949104_1280

L’arco di San Felice e le Grotte Marine del Gargano

L’arco di San Felice è un caratteristico arco naturale a poca distanza a sud del centro di Vieste . Quest’arco, così come le grotte marine, è il risultato dell’azione incessante che mare e vento hanno impresso alla falesia calcarea nell’arco dei secoli.
Le grotte marine sono delle gallerie scavate nella roccia carsica dalle forme particolari. Grazie alla luce filtrante e ai suoi riflessi tra le rocce e la macchia mediterranea, l’acqua acquista acquista incantevoli toni di colore regalandoci uno spettacolo unico ammirabile con un tour in barca.
lighthouse-3649503_1280

Il Faro di Vieste

Il Faro, ammirabile da gran parte della città, fu costruito nel 1867 sull’isola di Sant’Eufemia, di fronte alla baia di Marina Piccola. Sull’isolotto è presente una grotta con antichissime iscrizioni rupestri che mettono in relazione questo luogo con il culto di Venere.