Press "Enter" to skip to content

il Lago di Varano

Il lago di Varano è una delle zone umide del Gargano, insieme al Lago di Lesina, poco distante e il lago Salso, vicino Manfredonia.
Il lago di Varano è uno specchio d’acqua salmastra di circa 60 km^2 con un perimetro di una trentina di km. Più che di lago è corretto parlare di laguna, scavata nella roccia calcarea ed alimentata da correnti sotterranee, comunicante con il mare Adriatico in ben due punti: la foce di Varano, ad Est, e la foce di Capojale ad Ovest. Il lembo di terra che chiude il lago al mare viene chiamato Isola e si estende per circa 10 km con un’ampiezza di appena 1 km. L’istmo, come attestano gli scritti di Plinio il Vecchio, era del tutto assente nel I sec. d.C., quando i Laghi di Lesina (più ad Ovest) e Varano erano golfi naturali e fungevano da approdo per i Crociati diretti a Gerusalemme.
Durante la II guerra Mondiale il lago di Varano fu utilizzato come base per sommergibili e idrovolanti impegnati in azioni di guerra nell’Adriatico.

Il Lago di Varano è Famoso per la pesca delle anguille e per il Bird Watching.
La presenza di uccelli  acquatici è numerosa, si possono avvistare anatre, aironi, fenicotteri e cormorani.
[booking_pluginbox id=”1092″]
Per chi è alla ricerca di luoghi spirituali è certamente è consigliabile una visita al Crocifisso di Varano, una croce lignea del 1300 posta sulla sponda orientale del Lago.