Press "Enter" to skip to content

Il Gargano a Sanremo: la leggenda del Pizzomunno

Il Pizzomunno è un suggestivo monolite calcareo di 25 metri, uno dei più singolari fenomeni del carsismo sul Gargano che ci ha regalato numerose bellezze come le grotte marine, i faraglioni di baia delle Zagare e la spiaggia di Vignanotica.

Il Pizzomunno si trova a Vieste, all’inizio della spiaggia principale, chiamata anche “del Castello” per via del Castello Svevo Federiciano che la domina dall’Alto.

Il Pizzomunno è opera dell’azione dell’acqua e del vento che hanno eroso la roccia calcarea, dando alla luce questa “punta del mondo”.

Compare, insieme a Baia delle Zagare ed altre zone della costa Garganica, nel film Wonder Woman.

Nel 2018 Max Gazzè ha portato la leggenda legata a questo monolite
al festival di Sanremo.

La leggenda narra dell’amore tra Pizzomunno, un pescatore, e Cristalda. Le sirene, che si erano innamorate del giovane pescatore, lo tentarano con le loro canzoni, ma lui rimase sempre fedele alla sua bella, scatenando le ire dei mostri marini.
Esse rapirono Cristalda e la portarono negli abissi, pietrificando dal dolore Pizzomunno. Ma ogni 100 anni Cristalda riesce a liberarsi dal gioco delle sirene e ritorna ad unirsi per una notte d’amore con il suo Pizzomunno.