Press "Enter" to skip to content

La Baia di Manaccora

I caraibi del belpaese: la Baia di Manaccora

Le spiagge bianche e il mare cristallino si trovano unicamente nei più classici, romantici, coloratissimi paesi tropicali.

Errato, assolutamente errato.
Il belpaese è ricco di spiagge, baie, calette e ambientazioni in grado di competere (e spesso di vincere) con le più belle location oltreoceano.

La Puglia, per esempio, è ricca di località marine che meritano di essere vissute e visitate.

Credimi… l’emozione è garantita!
Tra le diverse baie e calette più belle della zona del Gargano vorrei oggi soffermarmi sulla splendida Baia di Manaccora, che si trova non troppo distante dalla bellissima e suggestiva cittadina di Peschici.

Chiudi gli occhi, andiamo a visitare la Baia di Manaccora

Cercherò di trasportarti nella Baia di Manaccora, concentrati e seguimi.

Immaginati una baia caratterizzata da un mare cristallino e da km di spiaggia morbida tra i tuoi piedi nudi, la brezza che rinfresca la pelle e quel profumo di vegetazione marina e di salsedine in grado di rallegrare lo spirito e curarlo dal caotico e stressante ritmo cittadino.

La baia di Manaccora, come San Nicola, è una delle baie turisticamente più gettonate, per via dell’alta concentrazione di strutture ricettive. La spiaggia ospita sul versante Ovest un sito archeologico risalente alla media età del Bronzo (XVII sec. a.C.) aperto al pubblico, la Grotta degli Dei.

La baia di Manaccora è collegata ad Est con la baia di Calalunga, attraverso un sentiero battuto percorribile in 15 minuti, mentre ad Ovest è possibile raggiungere la spiaggia di Zaiana imboccando, a piedi o in auto, la strada a ridosso del costrono roccioso di Manaccora, che congiunge le due località in meno di 10 minuti.

La spiaggia di Manaccora non è troppo distante da Peschici e si distingue per il lunghissimo litorale da cui è possibile vedere km di vegetazione mediterranea dal profumo inebriante.

Lungo la baia ci sono diverse strutture turistiche e anche diversi ristoranti adatti ad ogni esigenza. Ma bisogno allungarsi un attimino per arrivare a Cala Paradiso (qui il sito )

La Lunga Estate In Baia

La baia di Manaccora d’estate si popola grazie alle strutture ricettive che la caratterizzano: sono tre i campeggi principali di questa zona, che ogni anno ospitano migliaia di turisti garantendo una vacanza perfetta, in perfetto stile pugliese.


Equipe d’animazione, feste, musica e balli che accontentano qualunque fascia di età in base al periodo dell’anno in cui si villeggia.

Personalmente ho fatto lunghissime camminate lungo il litorale nelle diverse ore del giorno:

al mattino per svegliare il corpo, nel silenzio dell’alba; la sera al tramonto per vedere gli spettacolari giochi di colore del cielo garganico oppure la sera, attraverso lunghe romantiche passeggiate al chiaro di luna.

Manaccora tra storia e trabucchi

Una visita alla Grotta degli Dei è d’obbligo: scoperta negli anni 20 si estende per circa 200 m all’interno di un promontorio calcareo, veniva utilizzata nell’età del Bronzo per ospitare riti propiziatori legati alla fertilità.

Non lontano da Manaccora ti consiglio di visitare i trabucchi utilizzati dai pescatori in epoche antiche, oggi tracce indelebili della cultura nazionale talvolta adibiti a ristorante.

Il Gargano non delude mai ed è pronto ad accoglierti per un soggiorno all’insegna del relax e della natura